Cappelletti Romagnoli | Arifa Farina Bio e Semola di Grano Duro

Ricetta di "Le Ricette dell'Amore Vero"

I cappelletti Romagnoli sono una tipologia di pasta fresca ripiena di carne o formaggio tipici della Romagna e del periodo natalizio. Tradizionalmente infatti, si gustano in brodo durante le feste di Natale e Capodanno. "Le ricette dell'Amore Vero" li prepara con due farine Ruggeri: Arifa Farina Bio, una miscela versatile e delicata ideale per ogni tipo di ricetta, e la Semola di Grano Duro Macinata a Pietra Ruggeri, per quel tocco "rustico" in più. Buon appetito!

Ingredienti

Istruzioni

Preparare il ripieno, facendo cuocere appena la lonza di maiale ed il petto di tacchino in poco burro, sale e pepe. Tritare finemente la carne ed unirla al parmigiano grattugiato, il pecorino, la Casatella Romagnola, la noce moscata e mescolare per bene fino a comporre un impasto omogeneo. Far riposare per un paio d'ore in frigo.

Nel frattempo preparare la sfoglia, con uova e farina. Va tirata molto sottilmente e poi tagliata in quadrati di 4 cm di lato ognuno. Porre 1/2 cucchiaino di ripieno in mezzo ad ogni quadrato di sfoglia e piegatela in due formando così un triangolo. Premere un po' con le dita, per sigillare il ripieno e poi prendere le due estremità, poi riunirle insieme e sollevare in su l'angolo rimasto libero. Ecco realizzato il cappelletto! Questo passaggio necessita di velocità, affinché la sfoglia resti umida. Se si secca, basterà bagnare d'acqua con la punta del dito gli orli dei quadratini.

Ora i Cappelletti romagnoli freschi vanno messi su di un vassoio e fatti riposare per 1 ora in luogo fresco e asciutto, dopodiché potranno essere cucinati subito. In alternativa, metterli in freezer direttamente sul vassoio e poi travasarli dopo 2 ore in una busta di plastica per alimenti e riporli sempre in freezer fino al momento dell'utilizzo ( in questo caso non scongelarli, ma buttarli direttamente nell'acqua che bolle).

Cappelletti Romagnoli | Arifa Farina Bio e Semola di Grano Duro