Ingredienti:

  • 250 gr di preparato
  • 1 cucchiaio d’olio e.v.o
  • 1 pizzico di sale
  • 180 ml d’acqua tiepida

Procedimento:

In una ciotola mettere il preparato, l’acqua, il sale e l’olio e iniziate a impastare a mano per circa 10 minuti. Formare una palla e lasciate riposare per circa 5 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, dividere in due pezzi l’impasto. Anch’esso, lasciatelo riposare 5 minuti. (Come vedete nella foto, l’impasto, nonostante sia “un istantaneo”, ha iniziato a fare le bolle non appena dopo 5 minuti di lievitazione!)

Ora, trascorso il tempo di riposo, stendete il vostro impasto aiutandovi con i polpastrelli delle mani, in modo da formare un cerchio il più sottile possibile, a questo punto farcitelo con una mozzarella, del pomodoro condito con olio e.v.o, sale e origano, e per chi apprezza, del basilico fresco.

Io l’ho cotta sulla pietra refrattaria della mia G3 Ferrari, ovviamente, per chi volesse cuocerla in forno, ci vorrà più tempo. (circa 15 minuti, rispetto i 3 della Ferrari). 

Ed ecco come si presenta la pizza dopo 3 minuti di cottura 

ricetta di https://blog.giallozafferano.it/